.

loading...

CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

giovedì 17 giugno 2010

Le proprietà terapeutiche dell'aloe



Le proprietà terapeutiche dell'aloe sono note già da molti anni: si usa per la digestione lenta, il colesterolo alto, la colite, le ustioni. Vediamo insieme i suoi principali usi.

L’Aloe è una delle piante di cui si sente maggiormente parlare, poiché i suoi rimedi e applicazioni spaziano in così tanti campi, che sembrerebbe essere davvero davanti a una vera e propria panacea!

.
Ricarica 100 euro .


Principali usi dell’aloe

Partiamo col dire che si tratta di una pianta appartenete alla grande famiglia delle piante grasse, diffusissima in molti paesi tra cui anche l’ Italia.
A livello curativo si usa molto la polpa interna, ricorda un gel ed è ricca di diversi sali minerali tra cui il calcio, il cormo, lo zinco, il magnesio, il manganese, il potassio e il rame. Oltre a questi contiene anche diverse vitamine.

Tra i rimedi più efficaci è usata per:
  • combattere l’alitosi - L'alitosi è spesso causata da gengive infiammate oppure da una non facile digestione. È utile allora usare un dentifricio a base di aloe vera senza fluoro, coadiuvando con il succo puro da spalmare direttamente sulle gengive, oppure sotto forma di spray lenitivo.
  • digestione lenta - l’aloe è  un ottimo alleato per la digestione lenta, sono indicati due cucchiai dopo i pasti, per combattere anche l’eventuale mal di testa.
  • colesterolo alto - il colesterolo alto può essere combattuto con un’ottima dieta povera di grassi di origine animale associata magari a due cucchiai di aloe vera.
  • colite - in questo caso è consigliabile ingerire 50 ml di succo puro una volta al giorno, tutti i consigli sopra citati sono sempre da considerarsi con uno specialista.
  • scottature o ustioni - è perfetto tenere in casa il gel di aloe, da applicare esternamente, anche quando magari avete preso troppo sole, o vi siete bruciacchiate con il ferro da stiro.
  • ferite - l'aloe ha un forte potere cicatrizzante, ecco perché è anche indicata in caso di ferite, previa disinfezione accurata della zona da trattare.
  • herpes - il famigerato herpes che colpisce molti di noi, spesso causando ad esempio quelle fastidiose febbricine accanto alla bocca o sotto il naso, può essere combattuto in modo del tutto naturale, grazie al gel di aloe vera, poiché prima di tutto fa diminuire il dolore e poi perché non permette la moltiplicazione dei batteri e di altre forme virali.
  • stomatiti - rimanendo nella zona bocca, ecco che a volte anche i bambini possono essere colpiti dalle fastidiose stomatiti, la causa? Manine in bocca spesso sporche! L’aloe anche in questo caso ci corre in aiuto, grazie al suo poter cicatrizzante, antinfiammatorio e protettivo, applicata sopra la stomatite ne contrasta lo sviluppo.
Aloe come condimento per l'insalata
E una bella insalata condita con olio extravergine di oliva e aloe? Perfetta per combattere i dolori causati da gastrite o ulcera gastroduodenale.
Su www.aloeislife.it trovate il prodotto appena citato, dal nome affascinante “Primitivo di Ottobre” olio di olive italiane spremute a freddo e miscelate con succo di aloe.



. Ricarica GP . . Bookmark and Share .

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita : http://www.cipiri.com

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco Blog Amici

Scegli una carta delle IMAGO


CLICCA QUI SOTTO
.