.

loading...

CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

sabato 25 maggio 2019

Ti Insegno a Guadagnare per Tutta la VITA

Posso Insegnarti a Guadagnare per Tutta la VITA



Posso Insegnarti a Guadagnare
 per Tutta la VITA
con la Pubblicità dal Tuo Blog
 e se Non lo hai te lo Creo ...

LAVORO

.

martedì 2 aprile 2019

Maté de coca

Maté de coca


Nel suo habitat naturale, la pianta della coca è resistente alla siccità e alle malattie. La coca è un piccolo albero arbustivo che non ha bisogno di irrigazione. Le sue foglie sono verdi, ovali e resistenti. I suoi fiori sono piccoli e bianco verdastro. Un frutto rosso viene prodotto con un singolo seme.
        L' introduzione della coca in Inghilterra fu introdotta all'inizio del XIX secolo dai Royal Botanical Gardens di Kew. Tuttavia, la pianta di coca deve ancora trovare un posto nell'orticoltura occidentale ortodossa.

        La crescita dell'ecommerce basata su Net all'inizio del XXI secolo ha tuttavia stimolato un aumento della domanda e dell'offerta tra gli orticoltori di tutto il mondo. Gli appassionati di giardinaggio che visitano Cocomama (2003) hanno detto: "Se sei interessato a coltivare piante di coca per hobby, ricerca o conservazione, sentiti libero di ordinare i semi".

        Negli anni '80, milioni di americani ingenui sono stati introdotti per "decociare" il tè di coca importato dal Sud America. La legittima coltivazione della coca peruviana, e anche la produzione di tutta la cocaina peruviana concessa in licenza per l'esportazione farmaceutica, era controllata dalla National Enterprise Of Coca del governo. Nel tentativo di ampliare e diversificare la propria gamma di prodotti, la National Enterprise Of Coca ha promosso i benefici della coca sotto forma di una bevanda tradizionale sana. Questa iniziativa di esportazione sponsorizzata dallo stato ha avuto successo: la domanda estera si è dimostrata vivace. Dal 1983, "Inca Health Tea" ha venduto particolarmente bene nel mercato nordamericano. Lemongrass e altri sapori sono stati aggiunti per soddisfare i palati americani. Presto maté de coca potrebbe essere acquistato in negozi di tè e drogherie nelle città degli Stati Uniti.

         Il Maté de coca è in effetti uno stimolante e piacevole stimolante dell'umore. Il Maté de coca è anche estremamente benigno: i pazienti della San Francisco National Addiction Research Foundation, ad esempio, sono stati incoraggiati negli anni '80 a bere il maggior numero di mate de coca che desideravano per liberarsi dalla cocaina. Se consumato in quantità generose, il tè alla coca è straordinariamente efficace nell'alleviare le voglie di droga. Tuttavia, questo perché la bustina di tè "decocinata" media contiene 5 milligrammi di cocaina.


.
Mi occupo di Creare le vostre pagine, disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita, personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.

LEGGI ANCHE



.

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive, 
disegnare loghi e marchi.
Posso realizzare biglietti da visita, 
personalizzare banner e clip animate.
Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,
 blog personalizzati e pagine Social.
Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti, 
Associazioni e Liberi Professionisti.


MIO SITO  :

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive,   disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita,   personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

Mama Coca

Nella mitologia inca, Mama Coca o Cocomama era la divinità della salute e della gioia


La coca può essere raccolta quattro volte all'anno. Tradizionalmente, masticare la foglia sacra favorisce il contatto con il mondo degli spiriti. Masticare o fumare foglie di coca rinvigorisce l'utente, permettendogli di assorbire i poteri magici della pianta e proteggere il corpo e lo spirito allo stesso modo. Gli antichi peruviani usavano la coca come anestetico locale prima di trapanare - la tecnica chirurgica pericolosa di praticare un foro nel cranio per alleviare vari problemi fisici e psichici.
        Nelle culture tradizionali indiane, Mama Coca era considerata una divinità benevola. Era considerata una dea sacra che poteva benedire gli umani con il suo potere. Prima della raccolta della coca, la mietitrice andava a letto con una donna per assicurarsi che Mama Coca fosse di buon umore. Tipicamente, un decotto di coca e saliva è stato strofinato 
sull'organo maschile per prolungare l'estasi erotica.

Secondo la leggenda ella era in origine una donna dissoluta che fu tagliata a metà dai suoi numerosi amanti

        Nella mitologia inca, Mama Coca o Cocomama era la divinità della salute e della gioia. Secondo la leggenda ella era in origine una donna dissoluta che fu tagliata a metà dai suoi numerosi amanti. Dal suo corpo nacque la prima pianta di coca, le cui foglie potevano essere masticate dagli uomini (per ottenerne vigore e felicità) soltanto dopo aver fatto raggiungere l'orgasmo ad una donna.

 La cocaina non è un afrodisiaco se assunto in grandi quantità per periodi prolungati. Infatti l'uso cronico di cocaina può sopprimere completamente il comportamento erotico.


        Più tardi le autorità fecero affermazioni meno stravaganti. In Der Kokainismus (1926), lo psichiatra svizzero Hans Maier registra: "Dopo una notte di prodezze sessuali, rispetto alle quali le sette fatiche di Ercole erano un semplice nulla, mi addormentai, solo per essere immediatamente risvegliato dalle rinnovate richieste del mio insaziabile Sono riuscito a verificare da solo la misura in cui la cocaina rende le donne incapaci di raggiungere una relazione sessuale: l'orgasmo segue l'orgasmo, aumentando ulteriormente l'intensità del desiderio, ma l'uomo più sessualmente potente deve alla fine abbandonare la speranza di soddisfare tali una donna, 
non c'era altro da fare che fuggire in autoconservazione ".

        Tale prosa viola può ingannare gli incauti. La cocaina non è un afrodisiaco se assunto in grandi quantità per periodi prolungati. Infatti l'uso cronico di cocaina può sopprimere completamente il comportamento erotico. Questo perché prendere la cocaina pura è in genere più piacevole che fare sesso. Gli animali in cattività, data l'opportunità di godere di quantità illimitate di entrambi, inizialmente saranno più attivi sessualmente. Ma finiscono per concentrarsi interamente sulla cocaina. Questo modello di comportamento è anche l'esperienza comune degli umani che passano dall'uso ricreativo occasionale della droga per diventare tossicodipendenti da cocaina.


.
Mi occupo di Creare le vostre pagine, disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita, personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

LEGGI ANCHE
La cocaina è un antidolorifico molto efficace
 Come anestetico di superficie per le membrane mucose intorpidite del naso, degli occhi e della gola, la sua efficacia è indiscutibilmente insuperabile. La sua popolarità in contesti non medici, tuttavia, significa che la cocaina non è più un punto fermo dell'odontoiatria ortodossa.
        La regina Vittoria e Winston Churchill hanno apprezzato i prodotti a base di coca. Stimolanti come il chewing-gum di Coca-Bola - "un potente tonico al sistema muscolare e nervoso, che consente al chewer di eseguire un ulteriore lavoro e alleviare la stanchezza e l'esaurimento" - erano estremamente popolari tra i consumatori... 





Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive, 
disegnare loghi e marchi.
Posso realizzare biglietti da visita, 
personalizzare banner e clip animate.
Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,
 blog personalizzati e pagine Social.
Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti, 
Associazioni e Liberi Professionisti.


MIO SITO  :

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive,   disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita,   personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

Lavorazione e Consumo della Coca

Lavorazione e Consumo della Coca


La cocaina è lo stimolante più potente del mondo di origine naturale. 
Gli indiani sudamericani hanno usato la cocaina come accade nelle foglie di cenere Erythroxylon per almeno 5000 anni. La masticazione della coca promuove la chiarezza della mente e uno stato d'animo positivo. Tradizionalmente, le foglie sono state masticate per scopi sociali, mistici, medicinali e religiosi. La coca è stata persino utilizzata per fornire una misura del tempo e della distanza. I viaggiatori nativi a volte descrivevano un viaggio in termini di numero di bocconi di coca tipicamente masticati nel fare il viaggio. Questa era una "cocada" - il tempo o la distanza e l'uomo poteva camminare prima che una pallina di coca fosse esaurita.
        I vincoli fisici assicurano che anche il più ardente coquero possa ottenere solo una modesta quantità di cocaina nel suo flusso sanguigno. Gli attacchi cardiaci e gli ictus indotti dalla coca sono quindi estremamente rari tra gli utenti tradizionali. Negli ultimi decenni, tuttavia, ci sono stati cambiamenti nella via di somministrazione della cocaina , nei modelli di utilizzo , nella tecnologia della produzione di cocaina e nei dosaggi tipici . 

Esistono quattro percorsi di base per l'intossicazione da coca:

masticando le foglie . Il consumo di coca era in origine la prerogativa dell'élite Inca. Oggi, anche la maggior parte degli indigeni si dedica. La coca è anche consumata come il pregiato maté de coca . Bere la coca-tè tende a lenire lo stomaco; quindi è buono per i problemi digestivi. Il Maté de coca ha meno probabilità di provocare nervosismo rispetto al caffè . 
È anche piuttosto più efficace come uno sbalorditivo dell'umore.

cocaina solfato - la pasta , basuco , Basa , pitillo , pasta . Questa è la roba di basso livello che raggiunge le baraccopoli urbane del Sud America. Il solfato è lo stadio intermedio tra la foglia di coca e il cristallo di cloridrato di cocaina finito. Le foglie di coca vengono tolte dalla pianta. Sono messi in fossa di plastica con una soluzione di acqua e acido solforico diluito. Un uomo a piedi nudi si arrampicherà nella fossa; passo sul casino; e lo spinge in giro con le sue mani. In Sud America, la pasta di coca viene comunemente mescolata con il tocacco e affumicata.

cocaina cloridrato - una polvere cristallina bianca inodore. Ha un sapore amaro e intorpidito. La cocaina cloridrato è un sale idrofilo stabile. Quindi può essere sniffato e assorbito attraverso la mucosa nasale. L'assorbimento intorno al 20-30% è ancora relativamente basso. È limitato dalla tendenza della droga a causare vasocostrizione. Fare cloridrato di cocaina è abbastanza complicato. La pasta viene prima lavata con cherosene. Quindi viene raffreddato. Il cherosene viene rimosso. Cristalli di gas di cocaina grezza sono lasciati sul fondo del serbatoio. Tipicamente, i cristalli sono sciolti in alcool metilico. Essi vengono quindi ricristallizzati e dissolti di nuovo in acido solforico. Ulteriori procedure di lavaggio, ossidazione e separazione coinvolgono il permanganato di potassio, il benzolo e il carbonato di sodio.

.
Mi occupo di Creare le vostre pagine, disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita, personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.

cocaina freebase / crack. L'idea di fumare la cocaina non è nuova. La società farmaceutica Parke, Davies introdusse i sigari di coca nel lontano 1886. Ma il calore degrada piuttosto che vaporizza la cocaina cloridrato. Quindi le vendite di coca-sigari non sono mai decollate. La cocaina fumabile sotto forma di base piuttosto che il sale non si diffuse negli Stati Uniti per altri cento anni. Freebase / crack deriva dalla cocaina cloridrato che è stata trattata chimicamente con ammoniaca o bicarbonato di sodio per liberare il potente materiale di base dal sale. La base libera era originariamente prodotta da un pericoloso processo a quattro o cinque fasi in cui il sale cloridrato veniva riscaldato con acqua e un liquido volatile come l'etere. La cocaina di base sotto forma di "crack" è più sicura da produrre; ma non è meno avvincente. La crepa / base libera stessa è indissolubile in acqua, quindi può ' t facilmente essere iniettato o annusato. Invece, di solito viene fumato dalle pipe; bruciato su un pezzo di carta stagnola; o mescolato con tabacco e forse cannabis in un giunto fumabile. La corsa euforica arriva in pochi secondi, anche più velocemente rispetto alla somministrazione per via endovenosa di cocaina cloridrato. Inizialmente, l'utente può sperimentare un profondo senso di potere, maestria, intelligenza e desiderio disinibito. L'orgasmo si intensifica. Iper-sessualità stravagante e promiscuità sfrenata sono comuni. L'euforia di solito inizia a svanire in pochi minuti. La cocaina viene rapidamente metabolizzata nel sangue e nel fegato. La sua tipica emivita è di 30-90 minuti. Presto, il crackhead desidera disperatamente un altro colpo. La depressione profonda può accadere se è negato. La discesa nell'abisso è iniziata. o mescolato con tabacco e forse cannabis in un giunto fumabile. La corsa euforica arriva in pochi secondi, anche più velocemente rispetto alla somministrazione per via endovenosa di cocaina cloridrato. Inizialmente, 
l'utente può sperimentare un profondo senso di potere, maestria, intelligenza e desiderio disinibito. L'orgasmo si intensifica. Iper-sessualità stravagante e promiscuità sfrenata sono comuni. L'euforia di solito inizia a svanire in pochi minuti. La cocaina viene rapidamente metabolizzata nel sangue e nel fegato. La sua tipica emivita è di 30-90 minuti. Presto, il crackhead desidera disperatamente un altro colpo. La depressione profonda può accadere se è negato. La discesa nell'abisso è iniziata. o mescolato con tabacco e forse cannabis in un giunto fumabile. La corsa euforica arriva in pochi secondi, anche più velocemente rispetto alla somministrazione per via endovenosa di cocaina cloridrato. Inizialmente, l'utente può sperimentare un profondo senso di potere, maestria, intelligenza e desiderio disinibito. L'orgasmo si intensifica. Iper-sessualità stravagante e promiscuità sfrenata sono comuni. L'euforia di solito inizia a svanire in pochi minuti. La cocaina viene rapidamente metabolizzata nel sangue e nel fegato. La sua tipica emivita è di 30-90 minuti. Presto, il crackhead desidera disperatamente un altro colpo. La depressione profonda può accadere se è negato. La discesa nell'abisso è iniziata. maestria, intelligenza e desiderio disinibito. L'orgasmo si intensifica. Iper-sessualità stravagante e promiscuità sfrenata sono comuni. L'euforia di solito inizia a svanire in pochi minuti. La cocaina viene rapidamente metabolizzata nel sangue e nel fegato. La sua tipica emivita è di 30-90 minuti. Presto, il crackhead desidera disperatamente un altro colpo. La depressione profonda può accadere se è negato. La discesa nell'abisso è iniziata. maestria, intelligenza e desiderio disinibito. L'orgasmo si intensifica. Iper-sessualità stravagante e promiscuità sfrenata sono comuni. L'euforia di solito inizia a svanire in pochi minuti. La cocaina viene rapidamente metabolizzata nel sangue e nel fegato. La sua tipica emivita è di 30-90 minuti. Presto, il crackhead desidera disperatamente un altro colpo. La depressione profonda può accadere se è negato. La discesa nell'abisso è iniziata.
        Durante le abbuffate crack-cocaina , i tossicodipendenti possono diventare completamente ossessionati dalle droghe. L'ossessione è così onnipotente che cibo, denaro, sonno, persone care, moralità, ogni senso di responsabilità e persino istinti di sopravvivenza possono essere eclissati. Gli utenti possono fumare crack a intervalli di quindici minuti per alcune 72 ore senza pause per dormire o mangiare. Segue inevitabilmente un "crash"; e una profonda malinconia.
        Quindi crack-cocaina non è né una scelta saggia,
 né efficace per lo sbiancante dell'umore a lungo termine.



Grani di Coca in una banconota da un dollaro.
La cocaina cloridrato è molto stabile. 
Si lega strettamente all'inchiostro in valuta cartacea . 
Quindi la maggior parte degli americani maneggia
 la cocaina ogni giorno della propria vita. 



LEGGI ANCHE
Ed è così che il nome si tramutò: da Coca Wine, divenne Coca-Cola!
Ed eliminata la presenza di cocaina a partire dal 1903, 
ecco giunti alla bevanda che tutti noi consumiamo oggi...



.

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive, 
disegnare loghi e marchi.
Posso realizzare biglietti da visita, 
personalizzare banner e clip animate.
Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,
 blog personalizzati e pagine Social.
Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti, 
Associazioni e Liberi Professionisti.


MIO SITO  :

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive,   disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita,   personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

Vino alla Coca che piaceva a Papi e Re

Ed è così che il nome si tramutò: da Coca Wine, divenne Coca-Cola


C’era una volta la coca, pianta medicinale del Sud America, che per qualche decennio fu regina delle bottiglie di mezzo mondo, maritata a vini ed a liquori. La storia è ben nota, ma raccontiamola ancora, a beneficio dei nostri lettori: tutto cominciò dagli studi di un grande personaggio ora dimenticato, il medico monzese Paolo Mantegazza, il più illustre ed eccentrico clinico italiano del secondo Ottocento, popolarissimo divulgatore scientifico – all’incirca un cocktail tra Piero Angela, Umberto Veronesi, e Timothy Leary, se vogliamo comprenderne la figura oggi – il quale, come fisiologo, igienista, etnofarmacologo ante litteram, e cultore di antropologia, trascorse alcuni anni lavorando nel Sud America. Qui conobbe la coca ed il suo uso tra i nativi, 
e fu il primo europeo a studiarla clinicamente.

medico monzese Paolo Mantegazza, il più illustre ed eccentrico clinico italiano del secondo Ottocento, popolarissimo divulgatore scientifico

Innamoratosi delle virtù di questa pianta, vero donum Dei quando utilizzata negli altopiani andini e secondo le tradizioni, il professor Mantegazza, cogliendo lo spirito positivista del tempo, ne divenne ardente divulgatore con un suo celebre scritto, presto diffuso in tutta Europa. Quanto ciò fosse entusiasmo scientifico o di consumatore, non sappiamo; di certo come medico egli doveva aver sperimentato in proprio il potenziale d’abuso dell’arbusto sudamericano. Tuttavia le conoscenze del tempo e gli effetti “stupefacenti” sull’organismo portavano a sottovalutarne i rischi, così per la coca come per altre sostanze psicoattive allora in voga.

Ma nella storia si inserisce un farmacista: ebbene sì, ancora loro, sempre tra i piedi quando si parla di liquori ed elisir. Il nostro aveva nome Angelo Mariani, e non si trattava di un brianzolo bensì di un corso. Questi, letto il peana del Mantegazza alla coca, essendo molto più imprenditore dell’illustre clinico, non ci pensò due volte ad immaginare o’ businesse: nel 1863 fece arrivare a Parigi le preziose foglie dal Sud America e le maritò al vino di Bordeaux, inventando il Vin Tonique Mariani (à la coca du Pérou), il più mirabolante successo commerciale del secolo. Fu probabilmente il canto del cigno degli ippocrassi, ovvero dei vini medicati di medievale memoria.

Angelo Mariani, e non si trattava di un brianzolo bensì di un corso

Il Vin Mariani, immediatamente divenuto celeberrimo su entrambe le sponde dell’Atlantico, altro non era che un’infusione nel vino di foglie polverizzate, o più probabilmente un vino addizionato di un estratto alcolico di foglie di coca, in modo da ottenere una concentrazione di cocaina fissata per litro, in dose quantitativamente modesta, ma che beneficiava della sinergia dell’alcool. Il suo potere medicinale era completato dall’effetto delle altre sostanze della foglia della coca. Il vino così preparato sembra avesse una gradazione di 10°, 
e un titolo di 6,5 mg di cocaina per oncia fluida (30 ml).

Reclamizzato abilmente dal Mariani, che aveva un notevole senso del marketing, il prodotto veniva esaltato con ogni mezzo di comunicazione disponibile all’epoca, e qualche anno dopo, per mezzo dei suoi più prestigiosi consumatori, diventati testimonials. Celebri i suoi Albums Mariani, eleganti libri litografati dedicati al vino medicinale, contenenti i profili degli illustri clienti, con le loro biografie, i ritratti, e le lettere di ringraziamento al produttore: ne vennero distribuiti 64 milioni di copie in un ventennio. Regnanti, papi, scrittori, attrici, politici, scienziati, inventori, artisti, tutto il bel mondo europeo ed americano ne vantava le virtù toniche, digestive, ricostituenti, contro l’impotenza, la melanconia, l’affaticamento, il mal di mare, eccetera: virtù ragionevolmente fondate, non fosse che il Vin Mariani generava dipendenza. Una dote fantastica per il venditore, che divenne ovviamente ricchissimo per mezzo della sua brillante invenzione. Enorme pubblicità ne venne anche da papa Leone XIII, grande consumatore, 
che definì il Mariani «benefattore dell’umanità». Cosa volere di più?

L’industria prosperava così bene che verso il 1880 il Mariani era il principale importatore europeo di coca, ed anche fabbricante di pillole, polveri e tavolette per la cura della gola, e di un elixir tre volte più concentrato del suo famoso vino. Ma girato il secolo, si cominciò a guardare con maggior disincanto a questo prodotto, che venne man mano vietato da tutte le nazioni per essere diventato, da medicinale che era, un vino ‘ricreativo’, perciò fonte di abusi, ed un potenziale pericolo per la salute dei consumatori. Dopo che gli Stati Uniti restrinsero la vendita delle bevande cocate, il Mariani ne modificò la formula, dapprima riducendo il titolo a 2,2 mg di cocaina per oncia fluida, e infine usando foglie di coca private di alcaloide. Il famoso marchio sopravvisse al suo creatore di un cinquantennio, fino al 1963, come Tonique Mariani.

L’immenso successo di questo tonico e presunto antidepressivo fece spuntare parecchi concorrenti: ricordiamo il Coca Wine Metcalf di Boston, ed il newyorchese Maltine, un estratto di malto addizionato di vino di coca; i francesi Vin Bravais, Quinquina, la Coca des Incas; lo spagnolo Vino Amargos, ricetta di un farmacista catalano, ed infine un Coca Wine prodotto dalla ditta Armbrecht di Londra, per tacere di chissà quanti altri; ma il più celebre imitatore, anche perché sarà a sua volta fondatore di una storia celeberrima, fu John Pemberton, ancora una volta un farmacista, che nel 1884 mise in vendita ad Atlanta un French Wine Coca, per ritagliarsi una fetta del successo del Mariani. Sventura o fortuna, chissà, volle che la Georgia, tra i primissimi stati americani, proibisse gli alcolici due anni dopo, nel 1886. Il Pemberton non si perse d’animo e adattò alle nuove leggi la ricetta, a base di foglie di coca e noci di cola come fonte di caffeina, più soda dolcificata e acido citrico, creando l’universalmente nota bibita, da lui battezzata Coca-Cola. Ma alla morte del creatore, la ricetta ed il marchio vennero ceduti dal figlio e dalla moglie ad un ex socio per meno di 1000 dollari. Questo tonico e digestivo frizzante conteneva una quantità di alcaloide leggermente più alta del vino francese, circa 8,4 mg per oncia fluida, fino al 1904.

E adesso sulle ali della fama mondiale torniamo in Italia. Nemmeno qui gli studi del Mantegazza lasciarono inoperosi gli industriali: la Casa liquoristica Buton di Bologna, forse la più antica ed organizzata dell’epoca, poco tempo dopo la nascita del vino Mariani lanciò sul mercato ben due prodotti: il primo, oggi del tutto dimenticato, col nome di Vino-Coca Buton, era in pratica un vermut di vino bianco dei colli bolognesi (pignoletto forse?) al quale era stata addizionata la foglia di coca boliviana in misura minore del secondo, più celebre e più alcolico, l’Elixir-Coca Buton; questo era invece una preparazione verdastra e sciropposa a base di estratti di foglie di coca ed altre erbe amare e toniche; veniva pubblicizzato come «elisir della salute, preparato secondo i dettami del celebre prof. Mantegazza» e «contro sconforti profondi e fantasie lugubri, l’elisir della psiche, ben noto agli intellettuali». Il liquore conobbe una grande popolarità, a rimorchio dei successi del Mariani, e si suppone che abbia contenuto della cocaina almeno fino al primo decennio del 1900; dopodiché fu privato dell’alcaloide, come avvenne per altre bevande, 
lasciandovi le foglie di coca solo come aromatizzante.

La Coca Buton, di nuovo prodotta oggi con l’etichetta d’epoca dopo un lungo periodo di oblio


La Coca Buton, di nuovo prodotta oggi con l’etichetta d’epoca dopo un lungo periodo di oblio, è senz’altro un liquore interessante come ingrediente dei cocktail, per il colore intenso ed il gusto dolce-amaro. Ma del fascino irradiato nella Belle Epoque conserva, 
qualcuno dirà purtroppo, solo l’evocativo nome.

Coca-Cola: ecco come un cocktail di vino e cocaina divenne la più famosa bevanda al mondo

Pochi sanno che la ricetta originale del soft drink più famoso al mondo, la mitica Coca-Cola, un tempo conteneva una significativa dose di cocaina, poi rimossa dal 1903. Non solo, pochissimi sono a conoscenza che la bevanda analcolica è in realtà nata da un drink alcolico, miscuglio di cocaina e vino, Bordeaux per la precisione!

La Coca Wine, questo il nome della tossica combinazione dei due ingredienti, divenne popolarissima durante la seconda metà dell'800, tanto che chiunque ne aveva sentito parlare e l'aveva gustata almeno una volta. Ma scopriamo l'evoluzione della Coca-Cola...

La Coca Wine venne proposta nel 1863 dall'imprenditore Angelo Mariani a Parigi.


Il suo brand, il "Vin Mariani", realizzato con foglie di coca peruviana e bordeaux, divenne un must nei locali!

Anche Papa Leo XIII supportò la campagna, prestando il suo volto e conferendogli la medaglia d'oro vaticana.

Quando la cocaina incontra l'alcol, il mix prodotto genera euforia che dura di più rispetto al solo uso della coca.

La Coca Wine di Mariani divenne così popolare da ispirare le ricette di altri prodotti.

Nel 1880 il farmacista John Pemberton propose un drink americano basato sulla formula di Mariani...

... e quando nel 1886 il Proibizionismo dilagò, Pemberton se ne uscì con una versione analcolica!

Ed è così che il nome si tramutò: da Coca Wine, divenne Coca-Cola

Ed è così che il nome si tramutò: da Coca Wine, divenne Coca-Cola!

Ed eliminata la presenza di cocaina a partire dal 1903, 
ecco giunti alla bevanda che tutti noi consumiamo oggi!



.
Mi occupo di Creare le vostre pagine, disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita, personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.




Grani di Coca in una banconota da un dollaro. La cocaina cloridrato è molto stabile. Si lega strettamente all'inchiostro in valuta cartacea . Quindi la maggior parte degli americani maneggia la cocaina ogni giorno della propria vita.

Grani di Coca in una banconota da un dollaro.
La cocaina cloridrato è molto stabile. Si lega strettamente all'inchiostro in valuta cartacea . 
Quindi la maggior parte degli americani maneggia la cocaina ogni giorno della propria vita. 


LEGGI ANCHE
Masticare foglie di coca con un pizzico di lime in polvere 
è un modo nutriente ed energizzante per indurre uno stato d'animo sano
 senza causare un high insostenibile. 
Sfortunatamente, non è molto buono per i propri denti...



.

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive, 
disegnare loghi e marchi.
Posso realizzare biglietti da visita, 
personalizzare banner e clip animate.
Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,
 blog personalizzati e pagine Social.
Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti, 
Associazioni e Liberi Professionisti.


MIO SITO  :

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive,   disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita,   personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

Vino Peruviano di Coca Cola

La cocaina e l'alcol si combinano per formare un altro composto altamente rinforzante



Secondo la guida dei consumatori Sears, Roebuck e Co. (1900),
 il loro straordinario vino peruviano di ...
"... sostiene e rinfresca sia il corpo che il cervello .... Può essere preso in qualsiasi momento con perfetta sicurezza ... è stato provato che nello stesso spazio di tempo più del doppio della quantità di lavoro potrebbe essere subito dopo l'uso del vino peruviano di coca, 
e positivamente nessuna fatica vissuta ..... "
         Circa il 99% degli utenti occidentali contemporanei mescola cocaina e alcol etilico. La cocaina e l'alcol si combinano per formare un altro composto altamente rinforzante, il cocaethlyene . L'uso della coca era veramente decollato in Occidente quando era mescolato con una bevanda alcolica.

 Lo stesso Mariani ha scritto un libro che elogia la coca

        Il vero successo in Europa fu Vin Mariani. Lanciato nel 1863, era un vino di coca estremamente appetibile sviluppato dall'imprenditore corso, Angelo Mariani (1838-1914). Mariani prima ha provato il suo nuovo tonico su un'attrice depressa. I risultati sono stati spettacolari. Ha presto detto a tutti i suoi amici. Lo stesso Mariani ha scritto un libro che elogia la coca; e raccolse artefatti e materiale su gli Incas amanti della coca . A casa, ha raccolto l'armamentario di coca-cola. Ha anche preso l'orticoltura amatoriale e coltivato la pianta di coca nel suo giardino.

        La coca ha reso famoso Mariani. Vin Mariani divenne rapidamente la ricetta più popolare al mondo. Gli scrittori lo adoravano. Anatole France, Henrik Ibsen, Émile Zola, Jules Verne, Alexander Dumas, Robert Louis Stephenson, Sir Arthur Conan Doyle e altri luminari letterari si concedevano liberamente. Compositori come Massenet, Gounod e Fauré hanno onorato con gratitudine il farmacista corso nella loro musica. Vin Mariani fu celebrato anche dai reali: dalla regina Vittoria; Re Giorgio 1 di Grecia; Il re Alfonso XIII di Spagna; lo scià di Persia; e da William McKinley, Presidente degli Stati Uniti.

Una devozione a Vin Mariani trascese le piccole differenze del dogma religioso

        Una devozione a Vin Mariani trascese le piccole differenze del dogma religioso. Il Gran Rabbino di Francia, Zadoc Kahn, fu commosso per esclamare: "La mia conversione è completa, lode al vino di Mariani!" Papa Pio X era un appassionato, come lo fu papa Leone XIII. Ha dato un sigillo ufficiale di coca al vino conferendo ad Angelo Mariani una medaglia d'oro speciale. Negli ultimi anni, tuttavia, il Vaticano non si è sentito in grado di ribadire il suo sostegno originale.

         

.
Mi occupo di Creare le vostre pagine, disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita, personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.



John Pemberton (1832-1888), il creatore di Coca Cola , nato ad Atlanta , era un appassionato farmacista e appassionato di coca. Ha cercato di combinare la medicina definitiva e la bevanda perfetta in un cocktail glorioso. Pemberton ha basato la sua bevanda originale su Vin Mariani. Si diceva che fosse "il più rinvigorente corroborante degli organi sessuali". "La coca del vino francese di Pemberton" si è rivelata singolarmente popolare tra i consumatori americani. La Coca-Cola fu presto pubblicizzata come "una bevanda intellettuale"; sebbene non sulla base di studi clinici controllati.

         Atlanta introdusse il proibizionismo nel 1886. Quindi Pemberton dovette sostituire il vino nella sua ricetta con lo sciroppo di zucchero. Così "la cola del vino francese di Pemberton" divenne "Coca-Cola: la bevanda per la temperanza".

        L'approvazione ufficiale dei tonici a base di coca cominciò a calare verso la fine del secolo. Sfortunatamente, le persone cui è stata prescritta la cocaina per combattere la dipendenza da morfina stavano diventando dipendenti da entrambi.

        Nel 1904, il panico morale degli Stati Uniti sull'abuso di droga portò i produttori a rimuovere la cocaina dalla Coca-Cola. È ora la politica ufficiale della Coca-Cola Company negare l'esistenza della cocaina nella loro originale formula vincitrice del mondo. In seguito il governo degli Stati Uniti ha cercato di costringere la compagnia a rinunciare al nome "Coca-Cola". Dopo argomenti legali prolungati, il nome è stato salvato; ma i tradizionalisti sostenevano che la bevanda stessa non aveva mai completamente riconquistato la sua gloria originale.

Grani di Coca in una banconota da un dollaro. La cocaina cloridrato è molto stabile. Si lega strettamente all'inchiostro in valuta cartacea . Quindi la maggior parte degli americani maneggia la cocaina ogni giorno della propria vita.

Grani di Coca in una banconota da un dollaro.
La cocaina cloridrato è molto stabile. Si lega strettamente all'inchiostro in valuta cartacea . Quindi la maggior parte degli americani maneggia la cocaina ogni giorno della propria vita. 


LEGGI ANCHE

 Masticare foglie di coca con un pizzico di lime in polvere è un modo nutriente ed energizzante per indurre uno stato d'animo sano senza causare un high insostenibile. Sfortunatamente, non è molto buono per i propri denti...




.

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive, 
disegnare loghi e marchi.
Posso realizzare biglietti da visita, 
personalizzare banner e clip animate.
Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,
 blog personalizzati e pagine Social.
Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti, 
Associazioni e Liberi Professionisti.


MIO SITO  :

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive,   disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita,   personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

Cocaina in Vendita


Cocaina in Vendita

La cocaina è un antidolorifico molto efficace.
 Come anestetico di superficie per le membrane mucose intorpidite del naso, degli occhi e della gola, la sua efficacia è indiscutibilmente insuperabile. La sua popolarità in contesti non medici, tuttavia, significa che la cocaina non è più un punto fermo dell'odontoiatria ortodossa.
        La regina Vittoria e Winston Churchill hanno apprezzato i prodotti a base di coca. Stimolanti come il chewing-gum di Coca-Bola - "un potente tonico al sistema muscolare e nervoso, che consente al chewer di eseguire un ulteriore lavoro e alleviare la stanchezza e l'esaurimento" - erano estremamente popolari tra i consumatori. Oggi alcuni esperti sostengono con cautela l'uso della cocaina in pastiglie o gomme a bassa potenza. In comune con le foglie di coca, le pastiglie di cocaina possono essere masticate come alternativa meno avvincente al farmaco raffinato.

        Attualmente una società peruviana (2003) sta sviluppando Cocamel , un dolce alla cocaina e al caramello. Se Cocamel ottiene una licenza di prodotto, le vendite dovrebbero essere veloci. Il boss della compagnia, Rosario Lazo, afferma: "Il Cocamel è delizioso e può essere usato per rilassare le persone dalle tensioni quotidiane, sorprendendo tutti e dando alla gente più di un sorriso."


.
Mi occupo di Creare le vostre pagine, disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita, personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.



anestetico di superficie per le membrane mucose intorpidite del naso, degli occhi e della gola,

Grani di Coca in una banconota da un dollaro.
La cocaina cloridrato è molto stabile. 
Si lega strettamente all'inchiostro in valuta cartacea . 
Quindi la maggior parte degli americani maneggia 
la cocaina ogni giorno della propria vita. 


LEGGI ANCHE
 Masticare foglie di coca con un pizzico di lime in polvere è un modo nutriente ed energizzante per indurre uno stato d'animo sano senza causare un high insostenibile. Sfortunatamente, non è molto buono per i propri denti...



.

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive, 
disegnare loghi e marchi.
Posso realizzare biglietti da visita, 
personalizzare banner e clip animate.
Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,
 blog personalizzati e pagine Social.
Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti, 
Associazioni e Liberi Professionisti.


MIO SITO  :

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive,   disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita,   personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

Foglia di Coca



La coca di Erythroxylon è una pianta a foglia densa 
originaria delle pendici orientali delle Ande. 
La coca è ampiamente coltivata in Bolivia , 
Perù ed Ecuador, ma il principale produttore è la Colombia , attualmente la fonte di circa l'80% della cocaina mondiale. Secondo l'ex commissario di polizia di New York, Raymond Kelly, "la Colombia ha probabilmente la migliore cocaina, la migliore eroina 
e la migliore marijuana del mondo e il miglior caffè".
         La pressione di selezione evolutiva ha favorito la sintesi naturale dell'alcaloide della cocaina. Questo perché la cocaina serve la coca come pesticida . La cocaina inibisce potentemente la ricaptazione neuronale della dopamina "neurotrasmettitore della ricompensa"; ma la cocaina è un inibitore di re-uptake ancora più potente del neurotrasmettitore di insetti- octopamina . L'octopamina ha un ruolo simile alla dopamina negli insetti: viene rilasciata ad esempio nelle api da miele in previsione di un passaggio da un fiore ad un altro fiore che offre più nettare. Gli insetti che si nutrono di coca sono soggetti a "overdose" sulla loro stessa octopamina.

        Scimmie, bradipi e lama talvolta hanno l'abitudine di mordicchiare anche foglie di coca. 
Gli effetti sono in genere benigni.

        Tipicamente, la coca vive in valli calde, umide e prive di gelo tra i 1500 e i 6000 metri sul livello del mare. La pianta cresce fino a un'altezza di otto piedi. I cespugli sono normalmente piantati in vivai, cresciuti da seme. La raccolta inizia normalmente nel terzo anno. Un cespuglio di coca in genere può produrre tre raccolti all'anno per altri 20 anni. I cespugli ben coltivati ​​in condizioni favorevoli possono essere raccolti per 50 anni. 
Alcuni venerabili cespugli di coca hanno più di cento anni. .
.
Mi occupo di Creare le vostre pagine, disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita, personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.
        Le foglie di coca sono ricche di vitamine, proteine, calcio, ferro e fibre. Il contenuto di cocaina delle foglie varia da 0,1% a 0,9%; come l'utente, tende ad aumentare con l'altitudine. Le fluttuazioni diurne della cocaina all'interno della foglia di coca si verificano durante un ciclo di 24 ore. Le foglie di coca essiccate di alta qualità sono tese; la superficie superiore dovrebbe essere verde scuro e la superficie inferiore grigio-verde. La coca da masticare contrasta i sintomi del "mal di montagna" e della privazione di ossigeno. La dose giornaliera del coquero medio è di circa 200 mg.

         Masticare foglie di coca con un pizzico di lime in polvere è un modo nutriente ed energizzante per indurre uno stato d'animo sano senza causare un high insostenibile. Sfortunatamente, non è molto buono per i propri denti.

        In senso stretto, le foglie non vengono realmente masticate. In genere, la foglia di coca essiccata viene inumidita con la saliva. La borra viene posta tra la gengiva e la guancia e viene delicatamente risucchiata. I succhi corroboranti vengono inghiottiti. I materiali ricchi di calce come conchiglie bruciate o un cereale vengono utilizzati per promuovere 
la separazione dell'alcaloide attivo della foglia.

        Gli sciamani di alcune tribù indiane tradizionali fumano ancora foglie di coca per scopi magici. L'inalazione dei vapori sacri induce uno stato di trance. La coca permette allo sciamano di attraversare "il ponte del fumo", entrare nel mondo degli spiriti e attivare i suoi poteri magici. 

Grani di Coca in una banconota da un dollaro

Grani di Coca in una banconota da un dollaro.
La cocaina cloridrato è molto stabile. Si lega strettamente all'inchiostro in valuta cartacea . 
Quindi la maggior parte degli americani maneggia la cocaina ogni giorno della propria vita. 

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive, 
disegnare loghi e marchi.
Posso realizzare biglietti da visita, 
personalizzare banner e clip animate.
Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,
 blog personalizzati e pagine Social.
Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti, 
Associazioni e Liberi Professionisti.


MIO SITO  :

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive,   disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita,   personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

sabato 30 marzo 2019

Problemi che la Banana risolve

problemi che la banana risolve meglio dei medicinali


La banana è un delizioso frutto tropicale,
 ricchissimo di vitamine e minerali. 
E’ uno degli alimenti più consumati al mondo 
e ci offre tantissimi benefici per la salute.
Problemi che la banana risolve meglio dei medicinali.

Si ritiene comunemente che la banana fornisca troppe calorie, e per questo viene evitata quando si vuole effettuare una dieta ipocalorica. Tuttavia, il consumo moderato fornisce tanti benefici, e non molte calorie come si crede: 100 grammi di banana hanno circa 90 calorie.
 In pratica, i benefici sono più dei danni.

In questo articolo elencheremo gli 8 problemi che la banana risolve meglio dei medicinali. Questo frutto è una ricca fonte di zuccheri naturali, oltre ad essere ricco di potassio, ferro e magnesio. Contiene anche beta-carotene e vitamine del gruppo A e B, vitamine C ed E, fibre e carboidrati.

I problemi che la banana risolve meglio dei medicinali
Regola la pressione sanguigna. Se una persona consuma troppo sodio, oltre ad avere livelli molto bassi di potassio, è molto probabile che soffra di ipertensione arteriosa. La banana è una fonte molto ricca di potassio, che fornisce la dose giusta affinché col tempo possa aiutare l’organismo a regolare in modo naturale l’ipertensione. Consuma una banana al giorno, a colazione.
Migliore l’umore e la depressione. Alcuni scienziati hanno dimostrato i benefici della banana nel trattamento della depressione. Il triptofano contenuto nella banana, una volta entrato nel nostro organismo, si converte in serotonina, chiamata anche “ormone della felicità”.
Sbianca i denti. In questo caso, è la buccia della banana ad essere utilissima. La parte interna (quella bianca), va strofinata sui denti. Dopo qualche settimana noterai i risultati.
Diminuisce lo stress. Le alterazioni metaboliche alle quali il nostro corpo viene sottoposto quando si soffre di stress causano un ribasso dei livelli di potassio. Consumare banane quotidianamente ti aiuta a regolare i livelli di potassio nel tuo organismo.


Combatte la stitichezza.
 La banana contiene una fibra dietetica molto raccomandata per la digestione e per aiutare a depurare il corpo. Questa fibra, chiamata pectina, oltre a migliorare la digestione promuove l’eliminazione delle tossine dal tratto digerente. 
Consuma una banana al giorno per ottenere dei risultati.
Allevia i sintomi premestruali. Le vitamine del gruppo B aiutano ad alleviare i sintomi premestruali: diminuiscono i dolori addominali ed evitano la ritenzione di liquidi.
Potenzia la salute degli occhi. La vitamina A contenuta nelle banane è ottima per potenziare la salute degli occhi. Il corpo ha bisogno di dosi giornaliere di vitamina A 
per prevenire problemi agli occhi, come la cecità notturna.
Aiuta a perdere peso. La banana dà un senso di sazietà. Il suo sapore dolce aiuta a combattere i momenti d’ansia e di fame durante le diete per perdere peso.



.
Mi occupo di Creare le vostre pagine, disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita, personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive, 
disegnare loghi e marchi.
Posso realizzare biglietti da visita, 
personalizzare banner e clip animate.
Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,
 blog personalizzati e pagine Social.
Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti, 
Associazioni e Liberi Professionisti.


MIO SITO  :

Mi occupo di Creare le vostre pagine Responsive,   disegnare loghi e marchi.  Posso realizzare biglietti da visita,   personalizzare banner e clip animate.  Fornisco supporto e consulenza per realizzare Siti Internet,   blog personalizzati e pagine Social.  Servizio rivolto a Privati, Aziende, Agenzie, Enti,   Associazioni e Liberi Professionisti.
.
loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco Blog Amici

Scegli una carta delle IMAGO


CLICCA QUI SOTTO
.