CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

mercoledì 24 marzo 2010

Depurarsi in primavera ....

Depurarsi in primavera

Quando arriva la primavera, il nostro organismo dovrebbe essere aiutato a compiere una depurazione, un allontanamento di tutte le tossine, che durante l’inverno ha concentrato, e che ora ha davvero la necessità di eliminare.


.

.

D'inverno, vuoi per le feste natalizie, le cene di lavoro, le vacanze con gli amici sulla neve, s’introducono spesso molte più calorie del necessario, poiché se una volta poteva essere valida la scelta di un introito calorico massiccio a giustificare una vita più dura, un riscaldamento meno comodo di adesso, dei lunghi percorsi da compiere senza magari la comodità della macchina, ora viviamo in una società all’insegna della comodità e dell’agio, dove spesso la pigrizia, i pranzi e le cene eccessivi, gli spuntini a tutte le ore, la mancanza di attività fisica, certamente non favoriscono la nostra salute.
Il fegato è tra i primi organi, insieme alle reni, a soffrire di tutti questi eccessi di una vita smodata e poco equilibrata.
Ecco allora che la primavera dovrebbe esser vissuta come la stagione della vera e propria rinascita, in cui ci si prepara ad affrontare un nuovo periodo in cui l’organismo si alleggerisce e si purifica.
Vediamo insieme qualche consiglio pratico per effettuare delle corrette azioni di depurazione.

* Alimentazione ricca di frutta e verdura: consumare regolarmente frutta e verdura durante la giornata permette di avere un apporto naturale di vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti che aiutano il corpo a eliminare più agevolmente tossine. La frutta e la verdura, seguendo il consumo di prodotti di stagione, sono inoltre ricchi di acqua, che aiuta i reni nella loro funzione di drenaggio ed eliminazione delle scorie, ottime quindi: mele, pere, fragole, ananas, kiwi, carciofi, cicoria.
* Ridurre i grassi: Tra gli accorgimenti più logici, vi è quello di ridurre i grassi, non di eliminarli, si devono introdurre grassi soprattutto di origine vegetale, primo fra tutti l’olio extravergine di oliva, adatto per condire, ricco di Vitamina E, dalle ormai conosciute proprietà antiossidanti e antinvecchiamento, combatte i radicali liberi, insalate variopinte, costituite magari da germogli croccanti, fresca rucola (altamente depurativa), foglie giovani di tarassaco, mais, pomodori, ciliegine di mozzarella e del tonno.
Perfette le semplici e genuine bruschette, in cui una buona fetta di pane, magari integrale, leggermente abbrustolita, viene condita con un filo di olio, e sfregata con pomodoro fresco e aglio, e un pizzico di sale.
* Mangiare gli yogurt: Lo yogurt è un valido alleato in questa nostra campagna di depurazione, perfetto per la sua alta digeribilità, meglio bianco al naturale, dentro il quale in base ai nostri gusti si potranno aggiungere piccoli pezzi di frutta di stagione e al limite un cucchiaino di miele.
* Preferire i legumi alla carne: Come alternativa alla carne, che comunque richiede un lavoro importante per la digestione, meglio ricordarsi di alternare con i legumi, ricchi di sali minerali, quali ad esempio, il ferro, di fibra e perfetti per controllare l’assorbimento di grassi e zuccheri. Ideali quindi tutti quei piatti unici, costituiti da pasta o riso e piselli, lenticchie, fave.
* Bere tanta acqua: L’acqua è la bevanda che per eccellenza va tenuta in considerazione per depurarsi, nel modo più naturale più possibile, bere almeno un litro e mezzo il giorno, il vostro erborista di fiducia potrà indicarvi, in base alle personali esigenze, le tisane o gli infusi che in questa stagione sono più indicati, non dimenticando l’individualità di ciascuno di noi. Infatti ogni persona ha delle esigenze ben precise, e soprattutto una particolare costituzione o delle situazioni di salute specifiche, quindi evitate di usare la tisana indicata dalla vostra amica del cuore, perché magari per lei sarà perfetta per voi no!

----------------------

sabato 20 marzo 2010

RIDERE PER DIMAGRIRE ..........

.

.

Ridere è un'attività esclusivamente umana e le sue potenzialità sono state prese in modo serissimo dalla scienza, infatti, è nata la Gelotologia, una nuova disciplina scientifica che studia la risata e i suoi effetti sul corpo.
Tra tali effetti un certo interesse ha suscitato il consumo calorico legato al ridere, come una sorta di esercizio aerobico piacevolissimo.
Per ridere si utilizzano più di sessanta muscoli e la respirazione diventa più profonda.
Camminare oppure ridere è in entrambi i casi un esercizio aerobico; ad affermarlo è uno studio pubblicato sull'International Journal of Obesity dell'Università' del Tennessee. Quindici minuti di risate richiedono dalle dieci alle quaranta calorie.
Stesse conclusioni ha raggiunto uno studio inglese presentato all'European congress of obesity.
Tale piacevole scelta, dunque, potrebbe condurre alla perdita di una taglia dopo un anno.
Ridere, inoltre, è un esercizio muscolare e respiratorio e l'aumento degli scambi polmonari tende ad abbassare anche il tasso di grasso nel sangue, promuovendo un effetto benefico sul colesterolo. Infine, quando si ride parte della muscolatura, soprattutto a livello del torace e degli arti superiori, alternativamente si contrae e si rilassa provocando una ginnastica addominale che migliora le funzioni del fegato e dell'intestino.

---------------

mercoledì 17 marzo 2010

Ecco dei consigli per avere un bel sorriso ...

Ecco dei consigli per avere un bel sorriso

Un bel sorriso è a volte un vero e proprio biglietto da visita, ma soprattutto è gradevole da vedere, rispecchia una buona salute, una cura personale e illumina il viso.
 
Avere
 un bel sorriso
Avere un bel sorriso è una bella caratteristica da vedere mentre spesso invece, si notano persone davvero gradevoli e belle, che purtroppo quando aprono bocca per sorridere, hanno brutti denti, poco curati, con lo smalto che di bianco ha solo il ricordo e tutto ciò è un vero peccato, poiché basterebbe un pochino più di attenzione unita a una buona igiene orale e soprattutto delle buone abitudini legate al cibo e a determinati stili di vita.
Esistono dei cibi e delle scelte non alimentari,  che è possibile definire nemici dei  denti, ad esempio il caffè, la carenza di acqua, la sigaretta, ma andiamo per ordine. Mentre alcuni cibi, se usati bene sono veri alleati dello spazzolino e della salute orale.

Nemici dei denti
  • Il caffè
    È una delle bevande più consumate al mondo (2.5 miliardi di tazze il giorno), si tratta di una sostanza liquida il cui pH si aggira intorno a cinque, dunque acido e se bevuto dolcificato con lo zucchero, diventa un vero aggressore per lo smalto e la proliferazione dei batteri. Lavarsi i denti resta il metodo migliore per ovviare a questo problema, e ovviamente non esagerare con i caffè, tre o quattro il giorno è già un buon numero, oltre può diventare un problema, per alcune persone e non solo per i denti, ad esempio tachicardia, battito accelerato, ansia, insonnia.
  • Stress
    Lo stress causa si sa moltissimi problemi al nostro organismo, e a quanto pare anche i denti non ne sarebbero esenti, infatti il nervosismo, la stanchezza, l’ansia possono causare il digrignare anche notturno oltre che diurno, in questo modo la reazione si scarica sui denti che ne possono pagare le conseguenze indebolendo lo smalto, o in taluni casi addirittura sgretolandosi.
    Mangiarsi le unghie
    , mordicchiare matite e biro, ecco altri comportamenti sintomatici di stress, che ancora una volta “se la prendono con i denti” ingiustamente! Il risultato? Piccole abrasioni, smalto che salta, male alla testa, cervicale e occhio care amiche donne … rughe al volto!
    A questo riguardo anche i tacchi alti, la postura non corretta e le borse troppo cariche possono incidere sulla posizione della mandibola e di conseguenza sulla masticazione e i denti, sembra incredibile ma è tutto naturalmente collegato.
    Evitate quindi di mordicchiare, costruitevi un bersaglio e tirate delle freccette, magari scarabocchiando il viso antipatico del vostro capo!
  • Carenza di idratazione
    La corretta idratazione non è solo importante per le nostre cellule e i nostri tessuti, ma anche per i nostri denti e in generale per il cavo orale. L’acqua permette l’allontanamento delle scorie, dei rifiuti del nostro organismo e la saliva è costituita da acqua ed è ricca di enzimi utili per combattere proprio i batteri che possono attaccare la nostra bocca e i nostri denti.
    Il consiglio è  bere almeno un litro e mezzo d'acqua al giorno, evitare di avere la bocca secca e soprattutto, in questo specifico contesto, danneggiare anche i nostri denti, oltre che la pelle e i reni.
  • Sigarette
    Il fumo di sigaretta si sa bene, non fa! Attenzione ai nostri denti, anche loro  ne possono soffrire, e le gengive sono le prime sedi colpite, poiché il fumo può stimolare la crescita di batteri particolarmente aggressivi che scatenano con il tempo, e la poca igiene orale a delle infiammazioni di entità  variabile. Percentualmente i fumatori, soffrirebbero di problemi ai denti per il 40% in più rispetto ai non fumatori.
Verdura e frutta amici dei denti

Amici dei denti

Gli amici dei denti, oltre allo spazzolino, il dentifricio e il filo interdentale (e almeno una visita di controllo all’anno dal dentista) sono:
  • Verdure crudeLa masticazione richiesta per ingerirle, è prolungata, questo esercita un naturale e benefico massaggio sulle gengive, inoltre la fibra “pulisce” come un buon spazzino i denti.
  • Frutta
    Anch’essa è ricca di fibre e quindi farebbe pensare allo stesso ragionamento della verdura, ma attenzione alle mele, ananas, agrumi, prugne e kiwi, data la loro percentuale alta di zuccheri e la loro acidità, meglio sciacquare la bocca dopo il loro consumo.
  • Formaggi
    Sono un serbatoio naturale di calcio, elemento essenziale per i denti, che come tutte le ossa del nostro organismo ne hanno assoluto bisogno, occhio però a non esagerare per le calorie!
  • Te nero
    Il te nero è efficace contro carie e ricco di fluoro, importante per lo smalto.

.
Vuoi essere sexy? Clicca qui! Sexylingerielasvegas
.

venerdì 12 marzo 2010

domusfat: Un consiglio al giorno per una vita sana.....e continua....

domusfat: Un consiglio al giorno per una vita sana.....e continua....

lunedì 8 marzo 2010

COSA SI MANGIA DOMANI ?: PAPPA REALE .....

COSA SI MANGIA DOMANI ?: PAPPA REALE .....
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...