CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

martedì 29 marzo 2011

LINKS: Monitoraggio ON LINE del livello della radioattivi...

A puro scopo dimostrativo abbiamo installato un contatore Geiger sempre attivo in un cortile di Bologna. Servizio fornito dall'importatore italiano dei contatori Geiger GAMMA-SCOUT. Tommesani Bologna www.tommesani.it www.gammascout.it


LINKS: Monitoraggio ON LINE del livello della radioattivi...: "Monitoraggio ON LINE del livello della radioattività in tempo reale. Watch live streaming video from contatoregeigeritalia at livestrea..."

Anche le cose sognano.. Regenesi.

mercoledì 23 marzo 2011

demolition party



Se non si è capaci di praticare il pugilato o lo yoga, e si ha comunque desiderio di scaricare le tensioni della vita quotidiana, arriva da Parigi il “demolition party”.

Ad organizzarlo è un gruppo di creativi di nome “Madcitizen” che hanno messo a disposizione uno spazio a Porte d’Orleans a Parigi. Lo scopo è quello di scaricare lo stress e il nervosismo quotidiano distruggendo piatti, porcellana, auto ed altri oggetti deteriorati che attendono di finire in discarica. Tutto ciò viene fatto ascoltando la musica che più si preferisce.

Questa attività di demolizione “ricreativa” avviene con gli amici, con i colleghi ed è un’ottima idea ad esempio per un addio al celibato. L’inventore di questo nuovo metodo offre anche delle confezioni di oggetti da rompere a casa propria chiamate “Happybox Wonderbox” al prezzo di 49 euro.

-
  . Get cash from your 
website. Sign up as affiliate.
.
 .
 .

. .

mercoledì 16 marzo 2011

integratori alimentari di origine vegetale



integratori alimentari di origine vegetale.

La Direttiva europea 2004/24, relativa ai farmaci di origine vegetale (Herbal remedies) è già stata recepita in Europa, ed anche in Italia, da tempo. Il recepimento Italiano prevede l'emanazione di un Decreto Ministeriale che stabilisce le linee di confine tra i farmaci vegetali e gli integratori contenenti estratti vegetali. Il Ministero della Salute sta già lavorando a questo decreto che dovrebbe essere emanato entro maggio 2011 e la linea che il Ministero intende seguire è quella che distingue i farmaci dagli integratori per come questi vengono presentati. Cioè se si fanno rivendicazioni di tipo terapeutico il prodotto diventa farmaco, mentre se le rivendicazioni sono di tipo fisiologico il prodotto è integratore, prescindendo dalla sua composizione.

Sarebbe estremamente semplicistico e non corretto destinare a priori, prescindendo dalle modalità di presentazione, alcune sostanze solo all'utilizzo come farmaci. Oggi sono molte le sostanze presenti sia nei farmaci che negli integratori, basti pensare alle vitamine ed ai minerali, alla Glucosamina, alla Carnitina, alla Caffeina ecc. ecc. Inoltre tutte le erbe oggi utilizzabili negli integratori hanno già avuto il riconoscimento di "Not Novel Food", ciò significa che sono state riconosciute dalla Commissione Europea come sostanze alimentari sicure.

Vogliamo quindi rassicurarvi sulla continuità dell'utilizzo dei principi vegetali negli integratori, smentendo le notizie false, distorte ed inutilmente allarmistiche che da qualche tempo stanno comparendo su diversi siti internet.

-
  . Get cash from your 
website. Sign up as affiliate.
.
 .
 .

. .

mercoledì 9 marzo 2011

Cancro ai polmoni, L'alluce indica il rischio di ammalarsi





Cancro ai polmoni, le unghie dei piedi sono una spia
L'alluce indica il rischio di ammalarsi. Lo studio dell'università di San Diego






Secondo gli scienziati dell'università di San Diego, c'è un nuovo modo per tenere sotto controllo il rischio di cancro ai polmoni: guardando l'unghia dell'alluce. Le unghie dell'alluce, sono le più lente a crescere e sono il 'barometro' dell'esposizione al fumo, secondo quanto riporta oggi l'American Journal of Epidemiology. E i livelli di nicotina nelle unghie, sono già un indicatore importante per calcorare il rischio di malattia.
E non danno indicazione solo del rischio che corrono i fumatori, ma anche chi, tra i non fumatori, è più esposto alla malattia. Lo studio, condotto su 800 persone malate e non, rivela che alcuni degli uomini con il più alto livello di nicotina nelle unghie sono non fumatori, presumibilmente esposti al fumo passivo.





. Vuoi essere sexy? Clicca qui! Sexylingerielasvegas .

venerdì 4 marzo 2011

Cannabis terapeutica,Proposta di legge Idv in Emilia Romagna


Cannabis terapeutica,Proposta di legge Idv in Emilia Romagna

E' firmata dai consiglieri regionali dell'Idv dell'Emilia Romagna Franco Grillini, Liana Barbati e Sandro Mandini, la proposta di legge regionale intitolata 'Modalita' di erogazione dei farmaci e delle preparazioni galeniche a base di cannabinoidi per finalita' terapeutiche'. Il documento si sviluppa in 7 articoli e stabilisce che i derivati della cannabis, sotto forma di specialita' medicinali o di preparati galenici magistrali, possono essere prescritti sia dal medico specialista del Servizio sanitario regionale, sia dal medico di medicina generale, restando, in ogni caso, a carico del servizio sanitario regionale.
"Qualora i medicinali vengano prescritti da medico privato, la spesa derivante e' a carico del paziente - si legge all'articolo uno - In ogni caso, e' richiesto il consenso informato del paziente". Il progetto di legge inteviente anche sulle modalita' di somministrazione e acquisto dei farmaci, sul trattamento domiciliare e sui compiti di informazione sanitaria. Il quinto articolo riguarda invece gli 'acquisti multipli', disponendo che entro tre mesi dall'entrata in vigore della legge, la Regione promuova ed attui la centralizzazione degli acquisti presso un'unica Asl capofila.
Anche l'articolo 6 dispone che entro 3 mesi dall'entrata in vigore della Legge, la Regione promuova ed attui la produzione e lavorazione di cannabis medicinale "con qualsiasi soggetto dotato delle autorizzazioni alla produzione di principi attivi stupefacenti a fini medici, ai fini della fornitura al servizio sanitario pubblico regionale". L'Idv propone, infine, di stipulare una convenzione a livello locale con un soggetto autorizzato alla produzione di principi attivi stupefacenti per scopi sanitari.
Tale accordo, recita la relazione d'accompagnamento al pdl, "consentira' ai malati ed al servizio pubblico della nostra regione di non dipendere esclusivamente dalle importazioni per l'approvvigionamento della cannabis medicinale, di razionalizzare le spese e di ridurre i tempi d'attesa che i malati non dovranno piu' sopportare".

. -

  . Get cash from your 

website. Sign up as affiliate.
.
 .
 .

. .
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...