CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

giovedì 4 febbraio 2010

Ecco il Bagno russo ......



.

.
Bagno russo

Per il benessere del corpo e della mente una sauna allo stile russo è un toccasana. Bagni caldi e freddi, massaggi, erbe balsamiche e tisane depuranti: questo è il percorso benessere del bagno russo.
.
Vuoi essere sexy? Clicca qui! Sexylingerielasvegas
.
Dopo il bagno turco e la sauna finlandese, tra le tante possibilità di purificare e tonificare il corpo, esiste anche il bagno russo. Per capire meglio spieghiamo quali sono le differenze. La sauna ha una temperatura molto alta, circa 100°, ed un basso tasso di umidità, il 10% circa, viene anche chiamata sauna secca. Il bagno turco, al contrario, ha una temperatura di 40°, ma con un tasso di umidità di almeno il 90% e viene quindi chiamato sauna umida. Il bagno russo ha invece un'equivalenza tra temperatura e umidità, la prima di circa 50-60° e l’umidità sempre del 60%.
Anche questa pratica ha origini antiche, si rifà all’antichissimo bagno romano e all’usanza di curare il proprio corpo e allo stesso tempo di creare un momento di ritrovo e di relax. Ben presto venne introdotto l’uso dei rami di betulla, pianta molto diffusa nell’area russa, nota per le sue proprietà che favoriscono il miglioramento della circolazione, la cura dei dolori muscolari e la pulizia della pelle, aprendo i pori e favorendo così lo smaltimento delle tossine. Grande cultore di questa pratica fu Pietro il Grande, che amava dedicare i suoi momenti di riflessione durante il bagno e riceveva i suoi generali e i suoi ospiti coinvolgendoli in questa pratica.

Necessario per bagno russo
Andiamo allora a vedere più nel dettaglio come funziona questo percorso di benessere poco conosciuto, ma molto piacevole.
Bagno russoSi inizia con il bagno, dove per aromatizzare l’ambiente si utilizzano abitualmente erbe come l’eucalipto, la menta ed il tiglio, per sfruttare le proprietà balsamiche per la respirazione, tonificare e aiutare la sudorazione. Dopo 10 minuti in cui il corpo si è scaldato e rilassato, si inizia ad usare i rami di betulla per frustarsi, o farsi frustare, delicatamente su tutto il corpo (vanno trascurate le zone sensibili come il volto e il seno per le donne) e si rimane nel bagno per altri 20 minuti. Si esce e ci si tuffa in una vasca di acqua gelata. Si rientra nel bagno e si seguono gli stessi tempi precedenti. Quando si esce dal bagno va fatto un massaggio con del sapone e un guanto lievemente abrasivo, per fare un peeling completo; a volte si usa un insieme di sale grosso e Impacchi al mielesapone idratante, sempre per pulire la pelle dalle cellule morte. Si rientra nel bagno per applicare un impacco a base di miele, che nutre a fondo la pelle, e con il calore si ha una migliore penetrazione e ha un effetto nutritivo maggiore. Si esce dal bagno e ci si deterge la pelle per concludere con un'immersione in un bagno di acqua calda che, grazie all’avvento della modernità, viene fatto con anche l’idromassaggio, per rilassare ulteriormente i muscoli. Dopo una ventina di minuti ci si sdraia e ci si rilassa ulteriormente, magari bevendo una tisana depurante.
Tisana caldaQuesto percorso risulta molto utile, oltre che per la cura dello spirito, anche per liberare le vie respiratorie, migliorare la circolazione e microcircolazione (andiamo a combattere la cellulite che è un effetto di una cattiva microcircolazione), si eliminano le tossine, si purifica la pelle e se ne migliora l’elasticità e la tonicità grazie al passaggio caldo-freddo e anche stimolare il metabolismo e quindi aiutare a dimagrire (ovviamente con un regime alimentare controllato).

.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita : http://www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...