.

CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

mercoledì 24 febbraio 2010

Proteggere le mani .....

.

.
Proteggere le mani
Le mani, le usiamo e muoviamo continuamente, facciamo mille cose, addirittura a volte con una mano ad esempio stiriamo e con l’altra riusciamo a girare la minestra o a parlare al telefono. Sono il nostro ponte sul mondo, perché grazie ad esse riusciamo ad operare, ad esercitare mille mansioni e compiti, e proprio per tutti questi motivi è necessario proteggerle e averne la massima cura e attenzione.

.
Vuoi essere sexy? Clicca qui! Sexylingerielasvegas
.

.

.






OKKIO AI DEYERSIVI

Proteggerle dalle condizioni più pericolose, basti pensare ai detersivi per i piatti, o quelli usati per pulire la casa, spesso aggressive e irritanti per la cute, il primo e semplice consiglio, che però spesso molte di noi, non attua, è quello di asciugarle sempre molto bene, soprattutto se poi dobbiamo uscire da casa, vedremo tra poco il motivo, e poi secondo consiglio indossate sempre i guanti, ogni qualvolta dobbiate avere contatto con acqua e qualche detersivo, in questo metterete una barriera protettiva valida e resistente.



Asciugare sempre accuratamente le mani
Quando siete in un luogo pubblico o in ufficio e vi lavate le mani in bagno, asciugatele in una salviettina di carta, spesso quei meccanismi che fanno fuoriuscire aria calda per asciugare seccano troppo la pelle.
O peggio, non l’asciugano totalmente, ecco che poi uscendo, l’epidermide resterà umida e il pericolo è in agguato! Infatti, il freddo, l’aria gelida, sono tutti elementi che soprattutto nelle stagioni poco clementi, possono causare secchezza delle mani, pelle squamosa, ruvidità, arrossamenti e altri tipici problemi.

Come difenderle in questo caso?
Oltre ad asciugarle bene, indossate sempre prima di uscire dei guanti, il vecchio consiglio delle nonne, sciarpa, guanti e cappello di lana, ci protegge davvero da tanti malanni e scocciature!
La lana, impiegata per i guanti, isola assolutamente dal freddo, e protegge le nostre amiche mani, ma andranno benissimo anche materiali come il pile, purché siamo materiali adatti a far traspirare la pelle e non a bloccarla.

Troppi lavaggi sono dannosi
Per i maniaci della pulizia, un piccolo consiglio. Lavarsi le mani è sicuramente un atto di cura e educazione, ma anche di vera e propria difesa per l’igiene personale. I lavaggi però non devono essere eccessivi, poiché spesso i saponi (anche se delicati) possono in realtà aggredire la cute, portando via da essa quel sottile strato protettivo che madre natura ha conferito, ciò è dovuto proprio all’effetto radicale di alcune schiume.
Non dimentichiamoci mai di nutrirle con una buona crema sia di giorno sia di notte, in questo caso in commercio ne esistono moltissime e di svariate tipologie e ingredienti.


Applicare una crema nutriente e idratante
Prima di applicare una crema è bene però praticar periodicamente un buona pulizia, cioè l’allontanamento delle cellule morte, la cosiddetta esfoliazione, che elimina tutte le cellule morte, contrasta una evidente e antiestetica ruvidità, rinnova la cute donandole una bella e sgargiante luminosità.
Effettuare quindi un buon scrub, è possibile rispettando magari una periodicità di circa due settimane uno dall’altro.
Al mattino usate magari creme particolarmente idratanti, ricche di estratti vegetali e di ingredienti quali ad esempio aloe, timo, olivello, vitamina E.
La sera dovreste preferire invece creme molto nutrienti, ricchi e soprattutto di burro vegetale, come il Karitè, mandorle, Jojoba ecc, perfetti per mani particolarmente screpolate gli impacchi, ovvero coprire le mani con un abbondante impacco di crema, infilarle in guanti di cotone e lasciare agire per una notte intera, al mattino sciacquare e mettere un leggero strato di semplice crema idratante.


Qualche ultimo consiglio “della nonna” per le mani screpolate dal freddo:

•Quando cuocete la pasta, non buttate l’acqua, una volta tiepida immergetevi le mani, un vero toccasana al 100% naturale, vedrete subito i risultati e la morbidezza della pelle.
•versate sulle mani puro succo di limone, poi passatele sotto abbondante acqua e spalmatevi qualche goccia di glicerina, effetto seta!
.
BachecaWeb
.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita : http://www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...