.

loading...

CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

mercoledì 24 febbraio 2010

Combinazioni alimentari corrette


Combinazioni alimentari corrette
Le combinazioni alimentari sono sempre al centro dell’attenzione per tutte quelle persone che ogni giorno si approcciano a una dieta, e in linea più generale a un’alimentazione attenta ed equilibrata.
.

Sei in Forma o in Sovrappeso? Clicca qui, fai il test del BMI Gratis!  .

In base al tipo di dieta del momento, le combinazioni spesso cambiano, a volte si presentano davvero in modo bizzarro, senza un fondamento neanche lontanamente logico, ma semplicemente motivato dalle tendenze nutrizionistiche di un nuovo guru più o meno preparato e professionale sull’onda mediatica.

In realtà le combinazioni alimentari sono un discorso molto serio, che va approfondito e trattato senza seguire mode, pagine platinate di giornali trendy o consigli di star del jet set, che spesso lanciano senza neanche rendersi conto della reale ricaduta sui fans, che si berrebbero ogni loro parola pur di seguire il beniamino del momento.

Partiamo dal principio basilare che il cibo è necessario perché è nostro unico carburante per far funzionare al meglio la “macchina corpo”, non esistono altri combustibili energetici, si può consumare sotto varie forme, colori, densità ma resta comunque il solo mezzo non solo di sussistenza fisiologica, ma di energia per il metabolismo e con esso tutte le micro e macrofunzioni visibili e invisibili ai nostri occhi.

La malattia è a volte un sintomo legato a una mancanza di diversi principi nutritivi, a uno squilibrio nel quantitativo totale, a un rapporto cibo-mente alterato, basti pensare alle avitaminosi, all’ipertensione e tante altre problematiche dove il cibo da una parte può prevenire dall’altra può causare malattia con la sua “semplice” assenza o disequilibrio.

La dieta mediterranea è l’esempio perfetto di ottime combinazioni alimentari da seguire tutti i giorni. Non sono in sintonia con chi segue svariate tipologie di diete dissociate, poiché in realtà è paradossale poter pensare di dissociare i cibi, nella stessa pasta convivono oltre agli zuccheri a lento assorbimento (amido) anche le proteine di ovvia origine vegetale, così come nell’uovo convivono proteine, lipidi e tracce di zuccheri.
Il nostro organismo ha necessariamente bisogno di introdurre proteine, lipidi e carboidrati, nelle giuste proporzioni e percentuali, ogni giorno, così come vitamine, sali minerali, fibra e acqua.


Associazioni alimentari corrette a pranzo e cena
I pasti principali cioè la cena e il pranzo, dovrebbero sempre essere composti di un primo piatto di pasta o riso con condimento semplice e leggero, magari a base di verdure di stagione, ed essere seguiti da un secondo a base di carne, o pesce o uova e solo saltuariamente affettati.
.


Ho Perso 24 Kg con la Tisana dei Monaci 
 .
Il pesce dovrebbe essere presente almeno due o tre volte la settimana, e la carne solo 2 o al massimo tre volte, in alternativa formaggi, uova, senza dimenticarsi dei legumi fonte naturale di proteine vegetali.

A pranzo ottima come combinazione alimentare il primo piatto a base di pasta o riso unito ai legumi, perfetto perché a livello aminoacidico (i costituenti base delle proteine) è praticamente completo, cosa che consumando solo la pasta o solo il riso senza carne, o legumi o pesce, ciò non si verifica. Quindi attenzione alle diete che lasciano solo a pranzo la pasta senza accompagnarla con una giusta quantità di proteine fondamentali per stimolare al meglio il lavoro metabolico del nostro organismo.

A cena si potrà optare per una porzione di carne o pesce o una frittata accompagnata da verdura (almeno due porzioni nell’arco della giornata), e un panino, e per terminare o dopo il pasto o lontano da esso un frutto.
Il pane in questo caso è necessario per compensare la mancanza di pasta, o riso o polenta, apportando il giusto quantitativo di zuccheri al corpo.


Dal punto di vista delle percentuali ogni giorno dovremmo introdurre circa il 55-60% di zuccheri, il 15% di proteine, circa un grammo per kg di peso corporeo ideale e la restante quota di grassi.

Combinare correttamente gli alimenti vuol dire essenzialmente assicurare, sempre nel rispetto dei propri fabbisogni personali, la giusta quantità sopra riportata e mantenersi in salute, affiancando ogni volta sia possibile dell’attività fisica moderata.
.


. beruby.com - Risparmia acquistando online 
  .
.
 .
 .

 .

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita : http://www.cipiri.com

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco Blog Amici

Scegli una carta delle IMAGO


CLICCA QUI SOTTO
.