CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

sabato 23 maggio 2009

Automassaggio alla colonna vertebrale

.
Automassaggio alla colonna vertebrale

Moltissimi sono i benefici che il Pilates può assicurare non solo al corpo ma anche alla mente di chi la pratica.  Oltre all’utilizzo degli attrezzi, il Pilates prevede anche la ginnastica a corpo libero.
Proviamo a vedere insieme un esempio: il Rolling.

Obiettivo: auto-massaggio della colonna vertebrale.

Posizione di partenza: seduto, le ginocchia flesse.
 Le mani afferrano le gambe.
Avvicinare i talloni il più possibile agli ischi.
Fronte appoggiata alle ginocchia.

Movimento: dondolare all’indietro e tornare alla posizione di partenza senza toccare il pavimento con i piedi.

Respirazione: inspirare durante il movimento iniziale. Espirare tornando in posizione di partenza.

Osservazioni: ripetere da sei a dieci volte. Afferrare con le mani le tibie a differenti altezze fino a che le cosce non aderiscano perfettamente al corpo.Quando la dondolata sarà stabile afferrare con la mano sinistra la caviglia destra e con la mano destra il
polso sinistro (o viceversa).

Note: non alzare le spalle. Non buttare all’indietro il capo per iniziare il movimento.
 L’appoggio deve essere sempre mantenuto a livello dorsale mai cervicale.
Se le dita dei piedi toccano terra probabilmente il carico è a livello cervicale.

.
.
.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita : http://www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...