.

loading...

CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

giovedì 15 aprile 2010

DIETA ANTI STANKEZZA ,,,,,,,,,,,,,,,,,



A primavera veniamo colpiti da malesseri come stanchezza, spossatezza e stress che possono però essere eliminati con una giusta alimentazione: ecco i segreti della dieta anti stanchezza.


Ogni anno quando arriva la primavera, molti di noi avvertono quell’insieme di sintomi, tipici di questa stagione, stanchezza, spossatezza, difficoltà a prendere sonno, senso di gonfiore,
.

Sei in Forma o in Sovrappeso? Clicca qui, fai il test del BMI Gratis! 

  .
Che cosa possiamo fare per combattere i malesseri primaverili?
Esistono dei semplici ma pratici consigli che grazie a un pochino di pazienza, di volontà e di amore per il proprio fisico si possono attuare e sicuramente rappresenteranno un valido aiuto in questa stagione.
Vediamo allora, come l’alimentazione rappresenti il primo nostro grande alleato, poiché scegliendo i giusti cibi e le corrette combinazioni alimentari, sia la mente sia il corpo ne trarranno giovamento, energia e forza.
Non esiste un alimento completo, ma tutti gli alimenti hanno delle specifiche proprietà particolari, chi è più ricco di vitamina C, chi di vitamina B, chi è più ricco di Calcio, chi invece ha delle ottime proprietà legate a un elevato contenuto in proteine nobili.
Esistono quindi delle categorie, dei gruppi alimentari, che vanno ben conosciuti per sfruttarne al meglio le singole proprietà.

Via la stanchezza con le proteine!Cereali per dieta anti stanchezza
Il senso di stanchezza, di debolezza va contrastato con il giusto quantitativo di proteine, contenute in alimenti quali ad esempio carne, uova, pesce, formaggi, questo per ciò che concerne il regno animale, mentre per le proteine vegetali le fonti sono rappresentate principalmente dai legumi, ricchi di proteine di buona qualità e seguito poi dai cereali da frutta e verdura che, oltre apportare moltissime vitamine, sali minerali e fibra, donano al nostro organismo anche proteine.
Per rimanere in tema di verdure, ricordatevi che, specificatamente quelle a foglia verde come gli spinaci, la lattuga, le erbette, i broccoli, sono ricchissimi di acido folico chiamato anche Vitamina B9.
Ricordate che l’acido folico non possiamo riprodurlo, per questo motivo è necessario introdurlo attraverso la dieta (fabbisogno quotidiano pari a 0.2mg), fondamentale soprattutto per le donne durante la gravidanza per evitare malformazioni del feto. Inoltre servirebbe per la prevenzione di diversi problemi a carico del cuore. La sua carenza può causare la purtroppo conosciuta anemia megaloblastica.


Stimola il metabolismo con la vitamina B12!
In primavera non fatevi mancare la vitamina B12, importante per stimolare il metabolismo, essa è contenuta negli alimenti di origine animale e in particolare modo nel fegato.
Altre sostanze molto importanti per darvi una sferzata di energia e di sostanze antiossidanti, utili per combattere i radicali liberi, prodotti dallo stress cellulare, sono la frutta e la verdura, almeno due porzioni i verdura e tre frutti al giorno!
Lo stress e la stanchezza si combattono con riso e cereali integrali, capaci di liberare la serotonina, un antidepressivo naturale, perfetto quindi in questa stagione e più in generale in tutti i casi in cui si è un pochino giù.

Dieta anti stanchezza
Pasti anti stanchezza

* Colazione: a colazione via libera a una buona e ricca tazza di latte accompagnata da cereali integrali un frutto o in alternativa un vasetto di yogurt e una fetta di pane integrale con un cucchiaino di marmellata. Perfetta anche una piccola porzione di noci o mandorle, le ultime combattono la depressione.
* Pranzo e cena: A pranzo o cena, non dimenticatevi una bella porzione di verdure crude o cotte, per accompagnare del pesce o della carne, cucinati in modo semplice senza troppi condimenti. Del pane integrale per accompagnare sarà perfetto e per terminare una bella macedonia magari di fragole e succo di limone.



Che cosa possiamo fare per combattere i malesseri primaverili?
Esistono dei semplici ma pratici consigli che grazie a un pochino di pazienza, di volontà e di amore per il proprio fisico si possono attuare e sicuramente rappresenteranno un valido aiuto in questa stagione.
Vediamo allora, come l’alimentazione rappresenti il primo nostro grande alleato, poiché scegliendo i giusti cibi e le corrette combinazioni alimentari, sia la mente sia il corpo ne trarranno giovamento, energia e forza.
Non esiste un alimento completo, ma tutti gli alimenti hanno delle specifiche proprietà particolari, chi è più ricco di vitamina C, chi di vitamina B, chi è più ricco di Calcio, chi invece ha delle ottime proprietà legate a un elevato contenuto in proteine nobili.
Esistono quindi delle categorie, dei gruppi alimentari, che vanno ben conosciuti per sfruttarne al meglio le singole proprietà.

Via la stanchezza con le proteine!Cereali per dieta anti stanchezza
Il senso di stanchezza, di debolezza va contrastato con il giusto quantitativo di proteine, contenute in alimenti quali ad esempio carne, uova, pesce, formaggi, questo per ciò che concerne il regno animale, mentre per le proteine vegetali le fonti sono rappresentate principalmente dai legumi, ricchi di proteine di buona qualità e seguito poi dai cereali da frutta e verdura che, oltre apportare moltissime vitamine, sali minerali e fibra, donano al nostro organismo anche proteine.
Per rimanere in tema di verdure, ricordatevi che, specificatamente quelle a foglia verde come gli spinaci, la lattuga, le erbette, i broccoli, sono ricchissimi di acido folico chiamato anche Vitamina B9.
Ricordate che l’acido folico non possiamo riprodurlo, per questo motivo è necessario introdurlo attraverso la dieta (fabbisogno quotidiano pari a 0.2mg), fondamentale soprattutto per le donne durante la gravidanza per evitare malformazioni del feto. Inoltre servirebbe per la prevenzione di diversi problemi a carico del cuore. La sua carenza può causare la purtroppo conosciuta anemia megaloblastica.

.
Ho Perso 24 Kg con la Tisana dei Monaci 
 .
Stimola il metabolismo con la vitamina B12!
In primavera non fatevi mancare la vitamina B12, importante per stimolare il metabolismo, essa è contenuta negli alimenti di origine animale e in particolare modo nel fegato.
Altre sostanze molto importanti per darvi una sferzata di energia e di sostanze antiossidanti, utili per combattere i radicali liberi, prodotti dallo stress cellulare, sono la frutta e la verdura, almeno due porzioni i verdura e tre frutti al giorno!
Lo stress e la stanchezza si combattono con riso e cereali integrali, capaci di liberare la serotonina, un antidepressivo naturale, perfetto quindi in questa stagione e più in generale in tutti i casi in cui si è un pochino giù.

Dieta anti stanchezza
Pasti anti stanchezza

* Colazione: a colazione via libera a una buona e ricca tazza di latte accompagnata da cereali integrali un frutto o in alternativa un vasetto di yogurt e una fetta di pane integrale con un cucchiaino di marmellata. Perfetta anche una piccola porzione di noci o mandorle, le ultime combattono la depressione.
* Pranzo e cena: A pranzo o cena, non dimenticatevi una bella porzione di verdure crude o cotte, per accompagnare del pesce o della carne, cucinati in modo semplice senza troppi condimenti. Del pane integrale per accompagnare sarà perfetto e per terminare una bella macedonia magari di fragole e succo di limone.



Che cosa possiamo fare per combattere i malesseri primaverili?
Esistono dei semplici ma pratici consigli che grazie a un pochino di pazienza, di volontà e di amore per il proprio fisico si possono attuare e sicuramente rappresenteranno un valido aiuto in questa stagione.
Vediamo allora, come l’alimentazione rappresenti il primo nostro grande alleato, poiché scegliendo i giusti cibi e le corrette combinazioni alimentari, sia la mente sia il corpo ne trarranno giovamento, energia e forza.
Non esiste un alimento completo, ma tutti gli alimenti hanno delle specifiche proprietà particolari, chi è più ricco di vitamina C, chi di vitamina B, chi è più ricco di Calcio, chi invece ha delle ottime proprietà legate a un elevato contenuto in proteine nobili.
Esistono quindi delle categorie, dei gruppi alimentari, che vanno ben conosciuti per sfruttarne al meglio le singole proprietà.

Via la stanchezza con le proteine!
Il senso di stanchezza, di debolezza va contrastato con il giusto quantitativo di proteine, contenute in alimenti quali ad esempio carne, uova, pesce, formaggi, questo per ciò che concerne il regno animale, mentre per le proteine vegetali le fonti sono rappresentate principalmente dai legumi, ricchi di proteine di buona qualità e seguito poi dai cereali da frutta e verdura che, oltre apportare moltissime vitamine, sali minerali e fibra, donano al nostro organismo anche proteine.
Per rimanere in tema di verdure, ricordatevi che, specificatamente quelle a foglia verde come gli spinaci, la lattuga, le erbette, i broccoli, sono ricchissimi di acido folico chiamato anche Vitamina B9.
Ricordate che l’acido folico non possiamo riprodurlo, per questo motivo è necessario introdurlo attraverso la dieta (fabbisogno quotidiano pari a 0.2mg), fondamentale soprattutto per le donne durante la gravidanza per evitare malformazioni del feto. Inoltre servirebbe per la prevenzione di diversi problemi a carico del cuore. La sua carenza può causare la purtroppo conosciuta anemia megaloblastica.


Stimola il metabolismo con la vitamina B12!
In primavera non fatevi mancare la vitamina B12, importante per stimolare il metabolismo, essa è contenuta negli alimenti di origine animale e in particolare modo nel fegato.
Altre sostanze molto importanti per darvi una sferzata di energia e di sostanze antiossidanti, utili per combattere i radicali liberi, prodotti dallo stress cellulare, sono la frutta e la verdura, almeno due porzioni i verdura e  tre frutti al giorno!
Lo stress e la stanchezza si combattono con riso e cereali integrali, capaci di liberare la serotonina, un antidepressivo naturale, perfetto quindi in questa stagione e più in generale in tutti i casi in cui si è un pochino giù.


Pasti anti stanchezza
  • Colazione: a colazione via libera a una buona e ricca tazza di latte accompagnata da cereali integrali un frutto o in alternativa un vasetto di yogurt e una fetta di pane integrale con un cucchiaino di marmellata. Perfetta anche una piccola porzione di noci o mandorle, le ultime combattono la depressione.
  • Pranzo e cena: A pranzo o cena, non dimenticatevi una bella porzione di verdure crude o cotte, per accompagnare del pesce o della carne, cucinati in modo semplice senza troppi condimenti. Del pane integrale per accompagnare sarà perfetto e per terminare una bella macedonia magari di fragole e succo di limone.

.


. beruby.com - Risparmia acquistando online 
  .
.
 .
 .

 .

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita : http://www.cipiri.com

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco Blog Amici

Scegli una carta delle IMAGO


CLICCA QUI SOTTO
.