.

CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

mercoledì 15 luglio 2009

Come valorizzare le labbra




Come valorizzare le labbra

Come fare per avere labbra perfette: i piccoli trucchi...

Gli occhi sono lo specchio dell’anima, ma nel volto la bocca attira sempre molti sguardi. Si parla, si ride, si bacia, si esprimono emozioni con le labbra. E’ sicuramente uno strumento di seduzione importante e si trucca in base alla forma, ai difetti e anche all’umore. Si può anche lasciare la bocca al naturale se si è fortunate e si hanno delle belle labbra, si può applicare semplicemente del burro cacao per proteggerle e curarle così da averle sempre morbide e idratate. Senza arrivare alla chirurgia estetica è possibile correggere e valorizzare la bocca utilizzando questi semplici strumenti: rossetto, lucidalabbra o gloss e matita, mescolandoli o scegliendo i giusti colori in base alle proprie caratteristiche e applicandoli correttamente.

Diamo alcune informazione di base su questi prodotti.


Il lucidalabbra o gloss può essere colorato o trasparente, serve a illuminare le labbra e può essere applicato da solo o sopra il rossetto per renderlo più lucente.

Il rossetto deve essere facile da applicare (la consistenza morbida è importante), deve essere resistente e di colore omogeneo.

La matita ha il compito di definire i contorni delle labbra per eventualmente correggerne e aiuta a stendere meglio il rossetto senza sbavature. Se non serve a correggere deve essere solitamente di una tonalità più scura del rossetto.


Come suggerimenti, per tutte le tipologie di labbra, partite stendendo del fondotinta fluido anche sulla bocca che idrata e ammorbidisce. Il contorno lo si inizia a disegnare partendo dal centro del labbro superiore delineando gli archi, mentre per il labbro inferiore si parte dagli angoli esterni.


Esaminiamo le tipologie principali della bocca.

Labbra sottili: se volete volumizzarle, va disegnato il contorno della parte centrale un poco più grande del contorno naturale con una matita più chiara del rossetto scelto. Sfumatela poi verso l’interno prima di stendere il rossetto che deve avere colori brillanti e vivaci marcando molto la parte centrale e stendendolo dall’interno verso l’esterno. Lucidatele anche passando il gloss.

Labbra piccole: se volete renderle un po’ più grandi procedete ad allargare tutto il contorno delle labbra con una matita di una tonalità più scura del rossetto. Anche in questo caso date luminosità alla fine con il lucidalabbra.

Labbra all’ingiù: per correggere una bocca “imbronciata” bisogna arrotondare con la matita il labbro inferiore e disegnare un poco all’insù gli angoli del labbro superiore usando una matita dello stesso colore del rossetto scelto.

Labbra molto pronunciate: se la bocca è un po’ troppo grossa, per rimpicciolirla dovete stendere molto bene il fondotinta o la base coprente anche sulle labbra. Disegnate poi un contorno, con la matita dello stesso colore del rossetto, lievemente più piccolo sfumandola verso l’interno, stendete poi il rossetto che deve avere colori tenui e un poco spenti.

Se avete paura di sbagliare o avete fretta o non vi sentite pratiche con la matita, potete utilizzare solo il rossetto ma di colore chiaro e delicato, senza fare contorni oppure va benissimo un gloss appena colorato; farete in fretta e sarete comunque curate e in ordine.


Per i colori, oltre al vostro gusto, ci sono alcuni consigli in base ai vostri colori di carnagione e capelli. I rosa, rosa intensi e lilla si adattano alle bionde con carnagione chiara, mentre per le more i rossi sono perfetti; le rosse sia di carnagione chiara che olivastra e le castano chiaro stanno bene con i pesca, gli arancioni e i mattone. E se non sapete proprio quale scegliere esiste un colore passpartout: il bordeaux, sta sempre bene a tutte.

. Get cash from your website. Sign up as affiliate. .

 .

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita : http://www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...