.

CONDIVIDI con Amici

Bookmark and Share

sabato 18 maggio 2013

Sbiancare i denti in modo naturale




Il sorriso è la prima cosa che salta all’occhio quando parliamo con una persona. Di conseguenza avere dei difetti in tal senso può essere motivo di disagio nel rapporto con gli altri e specialmente in ambienti come quelli lavorativi.
Uno degli inestetismi dentali più diffusi è senza dubbio l’ingiallimento dei denti il quale viene spesso interpretato dagli altri come segnale di una scarsa igiene orale. Tuttavia c’è da dire che quest’ultima causa è solo una delle tante che può portare a macchiare e ingiallire i denti di una persona.
Prima di vedere come possiamo risolvere, o per lo meno attenuare, in modo naturale questo problema evitando di andare dal dentista, vediamo come possiamo prevenirlo. Prima di tutto è indispensabile individuare le cause dell’ingiallimento dei denti che di solito vanno ricercate in determinati alimenti o sostanze di cui facciamo uso. Quali sostanze eliminare per prevenire l’ingiallimento dei denti? Le principali sostanze da limitare o addirittura eliminare sono thè, caffè, liquirizia, tabacco da masticare e bevande con coloranti artificiali.
Anche il fumo è causa dell’ingiallimento dei denti e andrebbe eliminato o ridotto al minimo. Ad ogni modo è buona abitudine lavare i denti subito dopo il consumo di una delle suddette sostanze macchianti.
Adesso che sappiamo quali sostanze contribuiscono al problema possiamo indubbiamente iniziare la nostra fase di prevenzione, ma per chi invece avesse già a che fare con il problema vediamo cosa possiamo rendere meno forte l’ingiallimento.
Sbiancare i denti in modo naturale.
La prima cosa da fare contro i denti gialli è senza dubbio curare l’igiene orale alla perfezione il che include un lavaggio almeno 2-3 volte al giorno, il passaggio del filo interdentale la sera e una pulizia dei denti professionale almeno una volta all’anno.

 Per quanto riguarda lo sbiancamento vero e proprio dei denti 
possiamo ricorrere ad alcuni metodi naturali :

Bicarbonato: aggiunto ogni tanto sul nostro spazzolino, il bicarbonato può aiutare lo sbiancamento dei denti. Tuttavia è indispensabile tener presente che l’utilizzo frequente può rivelarsi corrosivo per lo smalto dentale quindi è meglio non farne abuso.

Fragole: La polpa delle fragole strofinata sopra i denti è un ottimo rimedio contro l’ingiallimento di quest’ultimo. Anche qui è necessaria cautela per non rovinare lo smalto dentale.

Limone: anche la polpa di limone risulta sbiancante, non a caso il limone viene utilizzato anche per lo sbiancamento delle unghie.

Salvia: infine possiamo strofinare sui nostri denti ingialliti una foglia di salvia. Ognuno di questi metodi può essere un rimedio naturale per sbiancare i denti tuttavia è necessario utilizzarli con parsimonia per evitare di risolvere un problema e contemporaneamente crearne altri ben peggiori.

Viva le cure naturali. .
iscrivendoti a questi siti guadagni ogni giorno
.

 
.
  Guadagna soldi

.

.

.

clicca sui banner per saperne di piu'
.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita : http://www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...